Il programma Erasmus+ 2021-2027 è finalizzato a favorire la partecipazione dei giovani che non hanno accesso alle opportunità offerte dai programmi di mobilità dell’Unione europea a causa di ostacoli geografici, sociali, culturali, economici, o che hanno esigenze speciali.

A tal fine, per tutti i progetti e le attività di mobilità l’ANG invita le organizzazioni a rafforzare la dimensione inclusiva del Programma attraverso il coinvolgimento di giovani con minori opportunità, curando in modo particolare la loro piena partecipazione a tutte le fasi del progetto proposto e segnalandola nella domanda di finanziamento.

All’insegna dello slogan “Arricchire la vita, aprire la mente”, per gli anni 2021- 2027 Erasmus+ si riconferma ricco di opportunità, nell’ambito delle quali la mobilità riveste un ruolo di primo piano come strumento di promozione dell’apprendimento non formale e informale, assieme alla partecipazione attiva dei giovani, all’inclusione e alla creatività.

L’Azione chiave 1Mobilità per l’apprendimento nel settore della Gioventù offre opportunità a giovani, animatori socioeducativi, organizzazioni, gruppi informali di giovani, enti e tutte le persone attive nel settore della gioventù e dell’educazione non formale.

1. Mobilità dei giovani – Scambi di giovani
L’opportunità prevede l’incontro di gruppi di giovani da almeno due Paesi diversi, per realizzare un programma di apprendimento non formale di breve durata, su un argomento di loro interesse, che si attui attraverso varie tipologie di attività come workshop, simulazioni, giochi, attività all’aperto. L’obiettivo è sostenere i giovani perché diventino cittadini attivi e responsabili e acquisiscano competenze per la vita e professionali.


2. Progetti di mobilità per animatori socioeducativi
L’opportunità intende supportare la qualità del settore dell’animazione socioeducativa, sostenendo le organizzazioni e i professionisti attraverso le seguenti possibili attività: Professional Development Activities (PDA); System development and outreach activities; Preparatory visits.


3. Attività di partecipazione giovanile – Youth participation activities
L’opportunità sostiene la partecipazione attiva dei giovani alla vita democratica a livello locale, regionale, nazionale o europeo; consente la realizzazione di progetti di partecipazione attiva guidati e gestiti direttamente da giovani, che possono attivarsi in forma di organizzazioni o gruppi informali. Ad essi è offerta la possibilità di imparare a partecipare alla società, dialogare con i decisori politici, conoscere i valori comuni europei e sviluppare le proprie competenze digitali. 


4. Attività DiscoverEU
L’opportunità è pensata per i giovani di 18 anni, che hanno la possibilità di fare una prima esperienza di mobilità fuori dai confini nazionali, individualmente o in gruppo, per un periodo massimo di 30 giorni. La possibilità di viaggiare in Europa si realizza in un contesto informale, per promuovere il senso di appartenenza dei giovani all’Unione Europea e scoprirne la diversità culturale.

Le opportunità di Scambi di giovani, Progetti di mobilità per animatori socioeducativi e Attività di partecipazione giovanile sono aperte a organizzazioni, enti locali e gruppi informali di giovani provenienti da Paesi Programma e Paesi Partner limitrofi all’Unione Europea. Le opportunità sono gestite a livello decentrato dalle Agenzie nazionali dei Paesi aderenti al Programma; la partecipazione ad esse prevede, dunque, la presentazione di progetti e la richiesta del contributo finanziario all’Agenzia nazionale del Paese dell’applicant (richiedente).

L’Attività DiscoverEU è, invece, gestita a livello centralizzato dall’EACEA, Agenzia Esecutiva per l’istruzione e la cultura, per conto della Commissione europea.